Milano non è solo una destinazione di viaggio molto di moda in questo momento: è anche un trampolino di lancio verso altre importanti località.

La regione dei laghi è sicuramente la prima e più immediata meta per chi si affaccia oltre le tangenziali meneghine: Lago di Como e Lago d’Iseo, in particolare, rientrano spesso nei pacchetti messi a disposizione dei turisti stranieri che vogliono sfruttare i molti voli internazionali in arrivo a Malpensa.

Non si può dar loro torto: del resto gli scenari del Lago di Como (o dello spesso bistrattato Lago Maggiore) hanno suggestionato personaggi come George Clooney che l’hanno scelto per passarci gran parte dell’anno.

Oltre i laghi, bellissime città da visitare sono quelle medievali nelle immediate vicinanze di Milano: Pavia, Cremona, Brescia e Bergamo, alcune delle quali patrimonio Unesco, cariche di storia, perfette per gli amanti della fotografia e dell’arte.

Gli amanti del verde vorranno raggiungere e visitare il Parco del Ticino, o il Parco Reale di Monza, quest’ultimo veramente a un tiro di schioppo da Milano.

Altrettanto vicine, ma più adatte a essere viste d’inverno (anche se nella bella stagione regalano un bel fresco!) sono Val Brembana o Valtellina, perfette per chi pratica sport sulla neve. Sempre in montagna, con una spettacolare vista sul Lago Maggiore, è il piccolo lago di Mergozzo, nel comune di Verbania.

Una gita fuori porta un po’ più impegnativa è quella che porta verso la Liguria, una delle mete predilette dai milanesi che cercano un po’ di mare: le spiagge di Finale Ligure o Spotorno sono fra le meglio collegate col capoluogo lombardo.

E ovviamente un “mini viaggio” più culturale e storico non può che essere quello verso Torino: grazie ai collegamenti con l’alta velocità la città sabauda, ex capitale italiana, è a meno di un’ora di distanza da Milano – ideale per assistere ai tanti concerti che la colorano d’estate, o per partecipare a una delle sue kermesse più celebri, il Salone del Libro.